Search

Il caro amico dei nostri sonni.. e non solo!

Il caro amico dei nostri sonni.. e non solo!

Con la vita frenetica che abbiamo tutti al giorno d’oggi, non è facile pensare alla camera da letto come un posto in cui passare delle ore della giornata. Certo, bisogna essere molto bravi a ritagliarsi i propri spazi – specie se avete una famiglia a cui dedicarvi – ma vi assicuro che ne vale la pena.

Ecco perché ho deciso di dedicare un post anche ad uno degli elementi più insostituibili della nostra vita: un comodo ed accogliente letto!

Se vi piace godervi il piacere di un libro prima di dormire, il letto matrimoniale Paciugo della Bolzan Letti è la soluzione ideale. La sua testiera ha un rivestimento in tessuto che presenta una decorazione fronte e retro, poiché è divisa in due parti per poter assumere sia la classica posizione verticale che venire piegata -singolarmente – per fungere da schienale durante le nostre letture.

In questo modo il letto, dal design moderno e colorato (pur se con sobrietà) risulta essere un perfetto connubio di funzionalità e comodità. La ritengo quindi una grande idea, utile ed esteticamente davvero molto piacevole.

Per quelli che invece amano le amache ed il loro rilassante dondolio, ecco un letto in tutto e per tutto strutturalmente normale.. se non fosse che si trova in una struttura che lo mantiene sospeso grazie a dei cavi di acciaio in tensione. Immagino lo spasso dei più piccoli (e dei più grandi!).

Questo letto (ironia della sorte) è stato per più di dieci anni lasciato “in sospeso” dopo la sua progettazione e ripreso solo alcuni ani fa. Creato da Scott Bennet per la Housefish, questa creazione è una piccola stravaganza forse un po’ rischiosa per chi ha il sonno pesante.. magari un buon acquisto per una casa al mare, come soluzione “temporanea”.

Il designer Mathieu Lehanneur ritiene, invece, di aver realizzato un letto per facilitare e conciliare il sonno nel migliore dei modi. È anzitutto possibile applicare al soffitto o aggiungere nel piano di supporto delle piante e fiori che decorino quello che potremmo definire – in un certo senso – ” l’abitacolo interno ” di questo
letto a baldacchino.

Inoltre, il letto è orientabile a nostro piacimento, in quanto posizionato in maniera centrale rispetto alla struttura esterna che può anche chiudersi o aprirsi a nostro piacimento. Tutto intorno scorre, infatti, la tenda che ci permettere di aumentare l’oscurità dell’ambiente e dare un lieve senso di “protezione” senza chiudere ermeticamente lo spazio.

Per il 150° anniversario del marchio francese di biancheria Descamps, al concorso di design indetto per la celebrazione, partecipa la studentessa Linda Topic con il suo Le Lit (il letto) realizzato in collaborazione con l’artista Antonin Bachet.

Questo invitante giaciglio sostituisce la sua classica struttura con tanti soffici strati di morbidezza, in tutte le bellissime  nuances di grigi, proprie del cielo belga. Un omaggio ad un paese e alla comodità.

Straordinario per tutti coloro che, come me, sono affezionati estimatori del letto!

0 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Copyright © 2013 Design d'ingegno s.r.l. - Vicolo Lungo, 23 06089 Torgiano (Perugia) - tel. 075-7824304