Search

Alcune novità del Fuori Salone 2011

Alcune novità del Fuori Salone 2011

In questa metà di Aprile sono diversi gli eventi che coinvolgono artisti e designer da tutto il mondo e quindi non potevo non fare almeno una breve summa degli elementi che ho ritenuto più interessanti (ma ce ne sarebbero davvero molti altri!) presenti quest’anno al Fuori Salone di Milano.

La manifestazione è stata un invito a cimentarsi con prodotti, forme ed oggetti ecocompatibili in generale, puntando ad una ricerca attenta ai dettagli e alla particolarità delle superfici naturali come quelle di tessuti, legni, vetro ecc…

[box_doc]Pensavo che al ritorno dalle fiere avrei trovato in internet tante belle foto da utilizzare per condividere questa esperienza.. ma non è stato così! Non sono tantissimi i siti che ne parlano e alcune foto lasciano a desiderare. Oltretutto molti dei marchi presenti non hanno evidentemente visibilità in Internet, perché ho avuto serie difficoltà a trovarne traccia!
Mi scuso per non aver provveduto con anticipo a munirmi di un fotografo qualificato! Mai riporre troppa fiducia nella Rete! Se poi qualcuno di voi può indicarci fonti migliori, vi sarei grata se vorrete segnalarcele![/box_doc]

Tornando all’evento, tra gli elementi proposti direi che vanno nominate la sedia e chaise longue rivestite interamente all’uncinetto, facenti parte di un nobile progetto. Sono state infatti realizzate da Loredana Bonora, moglie del noto inviato di Striscia La Notizia, Max Laudadio.

Le sedie, come il rivestimento ad uncinetto per i rami dei piccoli arbusti presenti al Fuori Salone, sono in realtà una manifestazione pacifica in favore della natura: una campagna di sensibilizzazione che ha raccolto fondi per la salvaguardia dell’ambiente.
Questo si che è proprio un design carino e intelligente!

Di tutt’altro effetto è invece il fantastico lampadario chandelier della Nespresso, per il quale sono state utilizzate ben 25.000 capsule di caffé. Creato in occasione dei 25 anni dell’azienda dal designer Jacopo Foggini, si tratta di un complemento d’arredo di grande effetto realizzato con il riciclo.

Ecco quindi un esempio di design consapevole ma in grado di glorificare con estro e buon gusto il marchio che l’ha reso possibile.

Altro
elemento fortemente ispirato alla natura è la serie di arredi – tavoli e sedie - Think Green, proposti da Vitamine Design.

La struttura è fatta semplicemente di legno massiccio, ma la loro particolarità risiede nel rivestimento in lana colorata delle gambe, che le ricopre come fossero scaldamuscoli.

Questo dovrebbe forse ricordarci quanto sia importante prendersi cura della natura e che anche i piccoli gesti possono bastare a fare la differenza. Almeno secondo me.

Ci sono poi i pannelli Tabu che interpretano, invece, la natura come parte integrante anche dell’ambiente indoor e lo fanno perché – oltre ad essere in legno naturale – hanno anche una profumazione al cedro che rende più autentica l’ambientazione, oltre ad essere certamente molto piacevole!

Hanno un design nostalgico e quasi fiabesco le lampade di Vannini, colorate e semplici nelle finiture.
Sembrano quasi giocattoli, con sfumature e forme che rimandano ad un passato che ancora ci affascina e ci suggestiona. Davvero belle e decorative per tante tipologie di ambienti.

Insomma, anche il design insegna.. viva la natura!

One Comment

  1. Che carino! Voglio lo stesso :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Copyright © 2013 Design d'ingegno s.r.l. - Vicolo Lungo, 23 06089 Torgiano (Perugia) - tel. 075-7824304